Alla scoperta del Montefeltro

A partire da

 340

Persone

1
Montefeltro, Pesaro, PU, Italia

Descrizione

Montefeltro si può chiamare la regione montuosa compresa tra la Gola del Furlo e San Marino, tra la le pianure interne dell’Umbria ed il litorale di Pesaro (la città di Giacomo Puccini). È una regione aspra ma decisamente urbanizzata da secoli, ricca di borghi arroccati, fortezze inespugnabili e mai attaccate, come San Leo, una regione che non ha mai avuto un ruolo storico di primo piano ma la cui ricchissima cultura è ben rappresentata dal suo centro più straordinario: Urbino. Il Montefeltro può oggi essere visitato anche per i suoi parchi e le aree naturalistiche, per i musei scientifici, le tradizioni culinarie, per ospitalità della sua popolazione. Da qui si può partire per la conoscenza di Gubbio e Fabriano, per le abbazie e gli eremitaggi sull’Appennino, per i centri adriatici e per quelli della pianura romagnola.

QUOTA DI PARTECIPAZIONE € 340 (min 4 pax)
Hotel 4 stelle a Urbino
Mezza pensione 2 cene + 2 colazioni

Inclusi/Esclusi

Programma

Giorno 1 - Dalla “Città in forma di Palazzo” alle orme di Raffaello

Visita guidata alla “Città in forma di Palazzo” (come il Castiglione definì il Palazzo Ducale), illustrata dall’opera di Piero della Francesca e di tanti artisti, oggi ospita la splendida pinacoteca della “Galleria Nazionale delle Marche” e rappresenta un punto di partenza obbligato per la visita della città. Dopo una pausa, a seguire, sempre con la guida e attenti alle botteghe e alle specialità alimentari, si effettuerà un trekking urbano sulle tracce di Raffaello, il più illustre urbinate, con la sua Casa natale, i suoi vicoli, gli angoli remoti da cui si possono scorgere emozionanti e incantevoli panorami. Raffaello non dimenticò mai la sua Urbino tanto che si firmò sempre “RaphaelUrbinas”. Sistemazione in hotel, cena e pernottamento.

Giorno 2 - Gradara (Pesaro)

Mezza pensione.  Visita guidata alla Rocca di Gradara e al suo borgo fortificato, che costituiscono una delle strutture medioevali meglio conservate d’Italia; le due cinte murarie che proteggono la fortezza, la più esterna delle quali si estende per quasi 800 metri, la rendono anche una delle più imponenti. Il Castello sorge su una collina a 142 metri sul livello del mare e il mastio, il torrione principale, si innalza per 30 metri, dominando l’intera vallata. La fortunata posizione rese Gradara, fin dai tempi antichi, un crocevia di traffici e genti: durante il Medioevo la fortezza è stata uno dei principali teatri degli scontri tra il Papato e le Casate marchigiane e romagnole. La Rocca fu anche teatro del tragico amore di Paolo e Francesca, resi immortali da Dante nel V Canto dell'Inferno. Nel pomeriggio possibile visita libera a Pesaro, la città di Giacomo Rossini.

Giorno 3 - Le cittadine del Montefeltro

Prima colazione.  Visita guidata di intera giornata (fino al primo pomeriggio). Ad Urbania, l’antica città di Casteldurante, già dominio dei duchi di Urbino, Montefeltro e Della Rovere, ci accoglierà con il cortile d'onore del Palazzo Ducale (esterno), con le caratteristiche logge e i vicoli, la Chiesa di Santa Caterina, il Duomo, il ponte dei Cocci e il ponte del riscatto e la Chiesa dei Morti. A Piobbico visita del Castello Brancaleoni, del Borgo medievale e passeggiata panoramica nel "Sentiero dei Folletti". Ad Apecchio, patria dei Conti Ubaldini e oggi “Città della Birra", si inizia dal cortile di Palazzo Ubaldini fino ad arrivare al Ponte Medievale a "schiena d'asino", passando per il quartiere ebraico, la ex sinagoga, il vicolo degli ebrei, il Santuario del SS Crocifisso, la Macina da Guado e la Chiesa Templare di Santa Lucia con il ciclo di affreschi del XIV secolo.

Mappa

Sei interessato a questo viaggio? Contattaci

Potrebbero piacerti

Login

Ut enim ad minim veniam, quis nostrud exercitation ullamco laboris nisi ut aliquip ex ea commodo consequat. Duis aute irure dolor in reprehenderit in

Address

184 Mayfield St. Hopewell
Junction, NY 12533

Phone

Email